banner1

I nostri progetti nel Mondo

Guarda la mappa di tutte le nostre opere nei 5 continenti
Vai alla mappa
banner2
banner3

Campagna di Natale 2018

Quest'anno aiuteremo insieme 350 bambini con programmi di sostegno alimentare e sostegno scolastico
Scopri di più

Campagna di Natale 2018

Quest'anno la Fondazione Don Orione Onlus collaborerà con il SEV Orione '84 per la Campagna di Natale 2018 che sarà a favore della PAOFI Don Orione Foundation di Lucena nelle Filippine.

Un regalo per 350 bambini

PAOFI sostiene 350 bambini con programmi di sostegno alimentare e scolastico. Per aiutarli, verranno venduti Babbo Natale di cioccolato.

Visita la pagina della campagna per sapere tutti i dettagli dell’iniziativa.

I nostri progetti nel mondo

Sfoglia alcuni dei nostri progetti

Florencio Varela, Argentina (2011)

Degna vita ai bambini e adolescenti in situazione di vulnerabilità nella località di Florencio Varela” (Argentina)
Florencio Varela è una città nella Grande Buenos Aires, Argentina, il capoluogo del comune di Florencio Varela, si trova a 38 km dal capitale provinciale La Plata ed è la città più popolosa, con

Guarda il progetto

Araguaina, Brasile (2007): Banca del Latte

Il Brasile è, con il Messico, il Paese sudamericano con più bambini di strada.
Molte giovani provenienti specialmente dal Nordest sono emigrati nelle grandi città del sud per lavorare come domestiche; ma in moltissimi casi hanno finito per prostituirsi o lavorare nel mercato del sesso e della pornografia.
Secondo il

Guarda il progetto

Curitiba, Brasile (2017) “Un abile gioco per Curitiba”

Con il progetto “Un abile gioco per Curitiba” si intende migliorare le condizioni di vita di bambini, adolescenti e adulti disabili della città di Curitiba, nello Stato del Paranà in Brasile.
Il progetto ha avuto come protagonisti circa 200 disabili psichici del Piccolo Cottolengo, e tutto il personale che quotidianamente

Guarda il progetto

Lahiszyn, Bielorussia (2014), progetto a favore degli anziani

Lahiszyn, Bielorussia (2014)
“Mangiamo al caldo” Progetto a favore delle persone anziane di Lahiszyn
 
Obiettivo: migliorare le condizioni di vita dei 40 ospiti anziani autosufficienti e non-autosufficienti in stato di abbandono e isolamento, perseguendone il benessere e valorizzandone le potenzialità o abilità quali risorse per se stessi e per

Guarda il progetto

Netzahualcóyotl, Messico (2015): Disabilità e creatività: un’opportunità per tutti

Progetto “Disabilità e creatività: un’opportunità per tutti”: descrizione e obiettivi
Con il progetto “Disabilità e creatività: un’opportunità per tutti” si intende migliorare le condizioni di vita di bambini e adolescenti disabili di Netzahualcóyotl attraverso un intervento che prevede di valorizzare le competenze e le conoscenze dei disabili del Centro di

Guarda il progetto

Zarqa, Giordania (2015): “Sosteniamo la popolazione siriana arrivata a Zarqa”

A Zarqa, nella casa orionina, l’ emergenza continua: è diventata attualità.
Centinaia di profughi siriani ed irakeni – famiglie con bambini, anziani, disabili – continuano a rivolgersi a Padre Hani Jameel ed ai suoi confratelli e volontari, nella speranza di un intervento solidale che sappia comunque mantenere e sviluppare i

Guarda il progetto

Come aiutarci

Abbiamo tre canali per permetterti di donare il tuo contributo alla Fondazione Don Orione Onlus. Uno – Paypal – prettamente online e due più tradizionali, ovvero il bonifico bancario e il versamento sul conto corrente postale.
Partendo da meno di 1 euro al giorno potrai sostenere un bambino nella propria vita quotidiana premettendogli tutto quello di cui ha bisogno per crescere.
Un lascito testamentario è una scelta di grande valore, perché è guardare lontano, oltre se stessi, per contribuire alla felicità di chi verrà dopo di noi, anche se non lo conosciamo.
Un fiore, anche se bello, dura lo spazio di una giornata, compi un gesto che durerà per sempre e che resterà nel cuore di chi lo riceve.
Donare il tuo 5×1000 alla Fondazione Don Orione Onlus è un gesto che non ti costa nulla, in quanto questa donazione non modifica in nessun modo l’importo dell’Irpef dovuta allo stato.