Curitiba, Brasile (2017) “Un abile gioco per Curitiba”

Con il progetto “Un abile gioco per Curitiba” si intende migliorare le condizioni di vita di bambini, adolescenti e adulti disabili della città di Curitiba, nello Stato del Paranà in Brasile.

Il progetto ha avuto come protagonisti circa 200 disabili psichici del Piccolo Cottolengo, e tutto il personale che quotidianamente offre assistenza ai disabili.

Punto cardine è stata  la formazione a favore del personale che hanno usufruito di corsi di aggiornamento e formazione in vari ambiti come: fisioterapia, nutrizione, psicologia, assistenza sociale, terapia occupazionale, fono audiologia e infermeria. Corollario di questi corsi è di conseguenza l’equipaggiamento della struttura con strumenti nuovi e più efficaci che possano garantire un corretto svolgimento dei corsi stessi.

Altro punto fondamentale è stato il materiale didattico ricreativo per i piccoli ospiti del Cottolengo. Grazie al quale gli ospiti hanno potuto avere momenti di crescita attraverso quelle capacità che sono proprie ai diversamente abili. La centralità della persona rimane ed è sempre al centro di ogni sforzo che il Cottolengo mette in atto per il rispetto di queste persone. Per questo il progetto ha dato spazio anche al refettorio e alla cucina degli ospiti con l’acquisto di  materiale per la nutrizione enterale, un’alimentazione speciale attraverso le sonde con cui vengono alimentati la maggior parte dei ospiti disabili. Tramite il progetto è previsto anche l’equipaggiamento del salone multifunzionale, del laboratorio di sartoria, della lavanderia e del reparto medico con gli strumenti e attrezzature efficaci nello svolgimento delle attività a favore degli assistiti. Inoltre, attraverso la presente iniziativa si vuole ristrutturare la struttura di accoglienza e mettere a norma l’impianto elettrico e idraulico.

Grazie al progetto, quindi, una delle fasce di popolazione maggiormente vulnerabili e trascurate dalla società potrà migliorare le proprie condizioni di vita e contare su nuove opportunità di autorealizzazione. Lo scopo ultimo è, infatti, quello di permettere ai beneficiari ed i loro famigliari di sviluppare al massimo le personali potenzialità per potersi integrare al meglio nella società.

Importo Finanziato: € 156.892,24

Giada

Leave a Reply