Progetto Erasmus Plus: City Women, Country Women – Le attività

La Fondazione Don Orione Onlus (FDO) ha realizzato durante il 2020 diverse attività.
Seminario al Tra Noi – Casa delle Donne: la FDO ha parlato del progetto alla Casa delle Donne dove il Movimento Tra Noi accoglie 20 donne di diverse nazionalità. Queste donne non hanno famiglia in Italia né i soldi per avere una casa tutta loro. Il tema dell’incontro era incentrato sulla condivisione di storie sullo sviluppo personale e su come mirare a una vita e a un lavoro migliori.

1° Incontro di lavoro a FDO: lo staff della FDO ha avuto un incontro sull’attuazione del progetto, su come il progetto ha effettuato il lavoro, sulla proposta di scrittura del progetto e sul gruppo target delle donne di città, donne di campagna.

INCONTRO ESTIVO DURANTE C3 CON IL CENTRO FAMIGLIE DI FUNDACJA: la Fundacja Family Center in collaborazione con FDO ha realizzato un incontro con donne di diverse generazioni sullo sviluppo delle competenze e sul tipo di competenze che possono essere acquisite durante la vita. I partecipanti hanno condiviso la loro visione su come acquisire competenze diverse e su quali competenze hanno già e possono essere migliorate.

2° INCONTRO DI LAVORO presso FDO: lo staff FDO ha condiviso opinioni su obiettivi e risultati del progetto con la SEV Orione ’84, una Ong che ha uno staff tutto femminile. Hanno condiviso le loro opinioni su come implementare le attività del progetto e su come prepararsi al meglio per la prossima fase di workshop per donne durante la pandemia di COVID.

Incontri con i volontari (donne dai 18 ai 65 anni) in presenza e online: gli incontri si sono svolti in presenza e online, a causa della pandemia di COVID-19. I temi erano: sviluppo delle competenze nelle donne di ogni età; competenze digitali; il coinvolgimento di educatori e volontari nell’insegnamento di nuove competenze; emancipazione femminile; il ruolo delle donne nella società; l’importanza dei dialetti regionali: come trasmettere il dialetto alle nuove generazioni; vecchie e nuove generazioni di donne.

 

 

Durante questo anno di implementazione del progetto, ogni attività è stata condotta in perfetta sinergia con tutti i partner, il personale coinvolto ei gruppi target. In particolare lo scambio di buone pratiche (Obiettivo 1) ha raggiunto un livello di preparazione e attuazione grazie alla visita di formazione dei coordinatori dalla Polonia durante questa estate. Lavorare fianco a fianco con il Fundacja Family Center ha dato allo staff della FDO una visione più completa delle attività incentrate sull’implementazione delle competenze degli educatori e delle donne. Naturalmente, questo lavoro completo svolto con il coordinatore ha aumentato la capacità di agire a livello transnazionale, creando un ambiente di lavoro più internazionale. Lo staff di FDO ha potuto fare una serie di incontri con i volontari, la maggioranza sono donne di diversa età e condizione sociale, raggiungendo alcuni dei risultati sperati di essere raggiunti all’inizio del progetto. Il COVID-19 ha creato un ambiente di lavoro speciale e nuovo, un nuovo modo di lavorare digitale e distanziamento sociale. La sfida è stata ovviamente quella di riunire i gruppi target della FDO: alcuni incontri si sono svolti in presenza (rispettando tutti i protocolli sanitari) e altri online.

WhatsApp chat